Al termine della rifinitura mattutina, mister Giovanni Bucaro ha parlato della gara di domani tra la Calcio Avellino SSD ed il Budoni, valevole come recupero della sedicesima giornata di LND, girone G. “Dopo la brutta partita contro la Torres – ha esordito mister Bucaromi aspetto una forte reazione di squadra, perché l’Avellino non può essere quello visto a Sassari. Abbiamo sbagliato diverse cose sotto il profilo tecnico ma quello che è certo è che dobbiamo diventare più squadra a livello emotivo. Sotto questo aspetto siamo piuttosto fragili, un aiuto però può arrivare dal campo già domani: la continuità di risultati deve essere la nostra medicina”.

 

Di grande aiuto il mini-ritiro di Olbia: “Il gruppo è molto concentrato sull’ obiettivo – ha spiegato Bucarosappiamo di doverci subito riscattare con il Budoni. Questi tre giorni sono stati utilissimi per ritrovarci, specialmente dopo una sconfitta del genere. Abbiamo cementato il gruppo”. 

 

Sugli squalificati: “abbiamo delle necessità di formazione imposte dalle squalifiche, per forza di cose ci saranno dei cambiamenti sui quali abbiamo lavorato nelle ultime 48 ore”.

 

Due le partite che mancano alla fine del girone d’andata. “Noi però – ha concluso Bucaro – dobbiamo solo badare a noi stessi, senza guardare a chi c’è davanti. La sosta ci potrà dare delle certezze in più anche a livello di allenamenti, che giocando ogni tre giorni sono stati oggettivamente pochi”.