elezioni europportunity, ecco la nuova struttura “a breve delegazioni in tutto il sud” il docente universitario paolo maresca entra nel direttivo

NAPOLI – “Abbiamo ritenuto necessario dotarci di una struttura adeguata al peso che stiamo iniziando a maturare. Col bando vinto ‘Una staffetta per l’Europa’ siamo stati individuati dalla Regione Campania come una delle poche realtà di punta nel mondo della progettazione. Abbiamo 90 coordinatori territoriali, una struttura pugliese gestita dai nostri vicini di Regione e a breve sbarcheremo in Sicilia, Calabria, Basilicata e forse nel Lazio. Seguiamo molti progetti, organizziamo eventi, ci esprimiamo mediante vari canali di comunicazione e svolgiamo il tutto in maniera volontaria, essendo una realtà ‘no profit’. Il nostro obiettivo è contrastare l’emigrazione dei cittadini dalla propria terra di appartenenza attraverso gli strumenti offerti dall’Unione Europea. Non solo. Ci occupiamo anche di smart city, intelligenza artificiale, startup, crowdfunding e di valorizzazione del patrimonio storico-culturale” – spiega Luca Antonio Pepe, presidente di Europportunity Campania, associazione che ha fondato assieme a Ferdinando Finale (vicepresidente), Emanuela Almonte (segretaria), Alessandro Salvi (tesoriere), Lidia Stanganelli, Salvatore de Simone, Carmine Sica, Alessia Viviano, Simona Marseglia, Marco Scaglione e al compianto Vincenzo Nacchia. Associazione che vanta l’adesione di professionisti provenienti da tutte le provincie campane e che ha visto da poco l’ingresso nel direttivo di Paolo Maresca e l’individuazione di referenti per le Commissioni e l’External Relations Staff, di un ‘Internal Consultant’, di un capo-comunicazione e di due capo-staff per l’area ‘Gestione Eventi’.

– NUOVO MEMBRO DEL DIRETTIVO: PAOLO MARESCA
“Sono molto onorato di essere stato eletto nel consiglio direttivo di Europportunity Campania. Porterò il mio contributo in questa comunità allo scopo di incrementare la progettualità e l’innovazione per l’applicazione dei bandi europei alle realtà della Campania” – commenta Paolo Maresca, Ph.D in Computer Engineering e professore associato in sistemi per l’elaborazione delle informazioni presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università “Federico II” di Napoli.

– COMMISSIONI: ECCO I REFERENTI DI COMMISSIONE
Carmine Aveta, ingegnere proveniente dal settore pubblico con esperienza in progettazione, è stato eletto referente della Commissione Trasporti: “Il settore dei trasporti e della mobilità, soprattutto al Sud, richiede un immediato rilancio stante le carenze di cui soffre: è nostra intenzione fornire un valido supporto tecnico e formativo”.
“Il nostro obiettivo è raggiungere quanti più giovani possibile e dare loro concrete possibilità per restare a vivere nei territori di appartenenza” – spiega, invece, Luca Genovino, giovane imprenditore napoletano designato quale referente della Commissione Politiche sociali e giovanili.
Referente per Turismo e Cultura è Francesco Nappi, consulente aziendale, agente in attività finanziaria e responsabile regionale del consorzio Lucania Fidi, che fa notare: “In una regione come la Campania, il turismo e la cultura sono asset strategici per lo sviluppo e sarà compito della nostra Commissione promuovere le opportunità che offre l’UE”.
Filomena Gratino, medico anestesista dell’Asl Napoli 2, si dice entusiasta di far conoscere meglio un settore fondamentale per i cittadini campani, quale quello dell’Ambiente, Salute & Qualità della Vita, di cui sarà referente.

– GESTIONE EVENTI E COMUNICAZIONE
Nell’area ‘Gestione Eventi’ è stata scelta Emanuela Almonte, già segretaria e socia fondatrice di Europportunity, ed Alessia Marino, con un esperienza pluriennale nel settore (suo, ad esempio, il Festival dell’Oriente). E’ Sergio Facchini, invece, a guidare la Comunicazione: “Sono soddisfatto dei risultati che ho ottenuto al fine di aumentare il brand awareness dell’associazione grazie alle mie competenze in ambito di Marketing e Comunicazione”.

– EXTERNAL RELATIONS STAFF & INTERNAL CONSULTANT
Federico Sabetta, con un passato in Commissione europea e un presente al Ministero dell’Ambiente e presso l’Asprey Holdings di Londra, è chiamato a svolgere un ruolo tecnico-consultivo, come spiega: “Mi impegnerò a trasferire know how all’interno di una associazione dove ho trovato competenza, valore e merito”.
Individuati, poi, 5 referenti come “External Relations Staff”. L’ingegnere Antonio Saverio Valente, Ph.D in ingegneria informatica ed automatica, che promette massima dedizione, è stato scelto come interfaccia col mondo dei professionisti. Viene dal mondo universitario e associativo Roberto Rossetto, vice presidente di Aegee Napoli (Association des Etats Généraux des Etudiants de l’Europe) che farà da intermediario col mondo delle associazioni: “La mia vita è immersa nel mondo associativo”. Marco Scaglione, socio fondatore di Europportunity e dottorando in economia aziendale, gestirà i rapporti col mondo dei giovani, l’ingegner Alessandro Salvi, già tesoriere e socio fondatore, sarà il punto di riferimento delle piccole e medie imprese e Carmine Aveta si interfaccerà con le pubbliche amministrazioni.

marpis

direttore responsabile www.gazzettadellirpinia.it