IL NOLA NON SI FERMA: GILIBERTI E DEL PRETE PER SOGNARE

Prosegue a tamburo battente il mercato del Nola 1925. A 24 ore di distanza dall’annuncio dei fratelli Napolitano, la società bianconera è lieta di ufficializzare gli arrivi del portiere classe ’98 Gabriele Gilberti, e del giovanissimo centrocampista nato nel 2000, Simone Del Prete. Due colpi under di qualità maturati dopo un lungo corteggiamento che ha di fatto sbaragliato la fitta concorrenza di pretendenti a quelli che erano considerati due dei talenti più ricercati dell’intero panorama regionale e non solo.

Gabriele Gilberti è il nuovo portiere del Nola 1925. Reduce da una grande stagione con la Virtus Avellino (avversaria del Nola nel girone B dell’ultimo campionato di Eccellenza), l’estremo difensore classe ’98, ad appena 20 anni vanta già un’ottima esperienza in Eccellenza avendo difeso la porta oltre che della Virtus Avellino anche del Solofra. Fisico possente e grande esplosività, Giliberti è talento purissimo pronto a compiere il definitivo salto di qualità in maglia bianconera.

Giovanissimo, classe ’00 ma con esperienza già da vendere. È questo l’identikit di Simone Del Prete, nuovo centrocampista del Nola. A 12 anni entra a far parte del settore giovanile del Napoli per poi passare a 15 anni in quello della Casertana. Piedi buoni, polmoni eccezionali e grande visione di gioco, Del Prete decide di compiere il salto definitivo nel calcio che conta giocando dapprima con l’Aversa e poi a Sessa Aurunca con mister Ivan Di Michele. Nella passata stagione veste la gloriosa maglia del Savoia con cui vince il campionato di Eccellenza e si aggiudica la Coppa Italia battendo in finale proprio il Nola, la sua nuova squadra.

“Continua il nostro mercato attento e rivolto soprattutto ai giovani – ha esordito il presidente bianconero, Alfonso De Lucia – con Giliberti e Del Prete ci siamo assicurati altri due talenti di grandi speranze che nelle ultime stagioni si sono già dimostrati all’altezza. Siamo felicissimi di accoglierli e ansiosi di ammirarli all’opera in una squadra che con il passare dei giorni sta sempre più prendendo forma e sostanza. Sentiamo l’affetto dei tifosi e chiaramente siamo consapevoli delle aspettative che stanno man mano crescendo attorno a noi. L’intenzione della società è quella di farsi trovare pronta non solo dal punto di vista tecnico ma anche e soprattutto sotto l’aspetto organizzativo perché Nola – ha concluso Alfonso De Lucia – merita una grande società e un palcoscenico importante”. 

        

marpis

direttore responsabile www.gazzettadellirpinia.it