Lo ZiaLidiaSocialClub invita al confronto tutti i candidati alla carica di sindaco

Domenica 27 maggio alle ore 18 presso il Circolo della Stampa di Avellino lo ZiaLidiaSocialClub invita tutti i candidati alla carica di sindaco a confrontarsi sul tema delle politiche culturali. La storica associazione ha fatto del dibattito sempre il suo tratto distintivo e, stavolta, lo allarga a tutta la cittadinanza per confrontarsi sul tema caro della cultura direttamente con chi per i prossimi cinque anni gestirà la città.

Dopo il confronto seguirà la proiezione di Frantz di François Ozon presentato in concorso alla 73esima edizione della Mostra internazionale del cinema di Venezia dove la protagonista Paula Beer ha vinto il premio Marcello Mastroianni come migliore attrice emergente.

Adattamento di una pièce di Maurice Rostand che Ernst Lubitsch aveva già trasposto nel 1932 nel film L’uomo che ho ucciso, il film analizza  la tensione franco-tedesca all’indomani della Prima Guerra Mondiale. Lo fa attraverso una storia intima che vede protagonisti due giovani uniti trasversalmente dai drammi della guerra che ha stravolto le loro vite e giocherà con il loro destino.

Il film completamente in bianco e nero ha una fotografia simbolica che si è guadagnata il César, l’oscar francese, che è andato al direttore della fotografia Pascal Marti.

Questa sera, 25 maggio,  invece, ultimo appuntamento prima della pausa estiva con la rassegna la Voce dell’Autore che vede protagonista la regista Karen Di Porto con la sua opera prima Maria per Roma. La proiezione è prevista per le ore 20 al Cinema Partenio. Dopo il film seguirà il dibattito con la regista.

Presentato in selezione ufficiale alla undicesima edizione della Festa del cinema di Roma il film vede Karen Di Porto nel triplice ruolo di regista, sceneggiatrice e protagonista. L’artista guiderà lo spettatore per Roma scoprendola e scoprendosi a sua volta. Finalmente uno sguardo femminile nel fitto panorama di registi uomini.