Luigi Falco, classe 1968, originario di Baiano, ma Toscano di adozione, lavora da anni con i ragazzi diversamente abili. Laureato in Scienze Geologiche presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II” è approdato casualmente nel mondo della disabilità che è diventato il suo principale luogo di esperienze. La sua passione per la scrittura lo ha portato a pubblicare alcuni libri, racconti e poesie (vedi il sito https://luigifalco.weebly.com/)

Da anni insieme all’amico Gianni Baini, affetto da tetraparesi spastica fin dalla nascita, affronta senza alcun indugio, argomenti sofferti e combattuti nella trincea del pregiudizio quotidiano. Falco è convinto che l’handicap non sia una maledizione divina, né tantomeno un marchio attaccato accidentalmente da geni impazziti nelle cellule di persone sfortunate, bensì una grande opportunità di crescita. Lo scorso dicembre ha pubblicato il libro Oggi parliamo di disabilità – Riflessioni con i ragazzi in una scuola che cambia, edito Intrecci Edizioni.

Sabato 26 maggio a Torrita di Siena (SI) presso la Casa della Cultura presenterà in anteprima nazionale assoluta una nuova produzione letteraria, scritta a quattro mani con Baini, dal titolo “Il valore della diversità”.

In quest’ultima opera i due autori hanno provato a ricostruire attraverso un dialogo reale, quanto immaginario, i frammenti di questi anni di attività con le scuole. I contenuti sono veri e genuini anche se messi in una sequenza ideale di gioco narrativo speciale. L’evento, patrocinato da diversi Comuni della Valdichiana aretina e senese, vedrà la partecipazione delle Istituzioni Scolastiche coinvolte nelle attività di sensibilizzazione.