Avellino – Pescara 2-2: i biancoverdi non sanno più vincere

AVELLINO – PESCARA

AVELLINO (4-4-1-1): Lezzerini; Ngawa, Migliorini (46′ Castaldo), Kresic, Rizzato; Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui (6′ Cabezas, 75′ Vajushi); Gavazzi; Ardemagni. A disposizione: Casadei, Pecorini, Marchizza, Falasco, Morero, De Risio, Evangelista, Mentana, Wilmots. Allenatore: Novellino.

PESCARA (3-5-2): Fiorillo; Fornasier, Coda, Perrotta; Balzano, Valzania, Brugman, Coulibaly, Crescenzi; Mancuso (82′ Bunino), Pettinari (75′ Carraro). A disposizione: Savelloni, Bovo, Yamga, Elizalde, Cocco, Fiamozzi, Machin, Gravillon, Capone, Baez. Allenatore: Epifani.

Arbitro: Daniele Minelli della sezione di Varese.

Assistenti: Michele Lombardi della sezione di Brescia e Mattia Scarpa della sezione di Reggio Emilia.

Quarto uomo: Federico Longo della sezione di Paola.

Marcatori: 13′ Brugman, 59′ rigore Castaldo, 72′ Mancuso, 86′ Di Tacchio

Ammoniti: Mancuso, Coulibaly, Perrotta (P), Castaldo (A)