La Lega B in visita all’Ospedale Bambino Gesù di Roma

‘Un grande progetto che coinvolga il Bambino Gesù e la Serie B’. Con questa promessa, scambiata con il segretario generale Francesco Avallone e la responsabile Fundraising Comunicazione Sociale della Fondazione Bambino Gesù Cynthia Russo, si è conclusa la visita del presidente della Lega B Mauro Balata all’ospedale pediatrico della Capitale. L’incontro si è svolto per buona parte della sua durata nella ludoteca, ‘il luogo dove si metabolizza e si supera il dolore’ ci dice la Russo, in cui il numero uno della seconda lega nazionale ha consegnato palloni Kappa ufficiali del campionato, album e figurine della collezione Calciatori Panini ma anche materiale sportivo della B Italia, la rappresentativa Under 21 della Lega B.

 

Una serie di doni che ha fatto felice tutti i bambini presenti, felici di poter toccare con mano materiali magari visti solo allo stadio o in televisione. Tutto questo a corredo della donazione fatta dalla Lega alla Fondazione e quale premessa del progetto, continuativo e strutturale, che ora le due parti studieranno, a tavolino, per dare un seguito all’evento di questa mattina.

 

E’ stato uno scambio – racconta al termine della visita il presidente Balata – in cui ci ho guadagnato io, ricevendo un sorriso che vale più di tanti album e mille palloni. Questi gesti ci fanno comprendere la potenza sociale, di coinvolgimento e di emotività del calcio che devono essere basi autentiche su cui ricostruire un movimento in crisi’.

 

Siamo molto felici di questo incontro che vede la Lega B e i suoi giovani affiancarsi alla nostra realtà per sostenerne gli importanti progetti di crescita” ha detto il Segretario generale Avallone.

 

L’Ospedale Bambino Gesù – L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù nasce nel 1869, è considerato il più grande Policlinico e Centro di ricerca pediatrico in Europa. Al suo interno lavorano quasi 2.600 tra medici, ricercatori, infermieri, tecnici ospedalieri e amministrativi. La mission dell’Ospedale è quella di assicurare le migliori cure possibili a tutti i bambini provenienti da ogni regione di Italia e dal mondo. Nel 2016 sono stati 80.015 gli accessi al pronto soccorso; 1.696.279 le prestazioni ambulatoriali, 26.947

le operazioni chirurgiche, pari a oltre un terzo del totale degli interventi pediatrici effettuati in tutta Italia. L’Ospedale Bambino Gesù è l’unico ospedale pediatrico

 

 

europeo dove si effettua ogni tipo di trapianto oggi esistente. Solo nel 2016 ne sono stati eseguiti 339, con un aumento del 4% rispetto all’anno precedente.

La Fondazione Bambino Gesù Onlus ha garantito, sin dalla sua costituzione, la realizzazione di diversi e importanti progetti di crescita dell’Ospedale: ricerca scientifica, accoglienza e assistenza dei pazienti e delle loro famiglie, innovazione tecnologica.