Acqua non potabile, arriva la diagnosi positiva dell’Arpac, allarme rientrato

Preso atto del rientro dei parametri nei limiti di potabilità previsti dal D.Lgs n. 31 del 02/02/2001  si comunica la revoca dell’ordinanza n.49 . I provvedimenti adottati sono stati efficaci a ricondurre l’acqua distribuita entro i parametri di legge. Le nuove analisi hanno confermato  la rispondenza, di cui si aspettava solo l’ufficialità, così come previsto,  dei limiti (valore di parametro)  di riferimentodi cui all’allegato I parte A del DLvo 31/01 delle acque destinate al consumo umano. Si comunica l’esito favorevole delle analisi batteriologiche e chimico fisico effettuate dal personale ispettivo dell’ARPAC nei punti di prelievo e la relativa revoca dell’ordinanza .

marpis

direttore responsabile www.gazzettadellirpinia.it