50 anni dalla scomparsa del grande Totò l’Associazione Igor Stravinsky ne ricorda la sua Arte Umoristica attraverso gli ultimi 2 appuntamenti che si terranno il 22 dicembre presso la Sala Ripa dell’ex Carcere Borbonico ad Avellino e il 27 dicembre presso la Sala delle Arti a Manocalzati.
Mi piace la Moseca…quella con O maiuscola è il titolo del progetto della Stravinsky, realizzato con il contributo della Regione Campania ed in collaborazione con l’Abbazia e la Biblioteca Statale di Montevergine, e il Mibac / Sovrintendenza di Avellino e Salerno per approfondire o scoprire un lato meno conosciuto del grande Totò: la sua arte umoristica musicale.
Venerdì 22 dicembre presso la Sala Ripa il professore Ermete Ferraro terrà una videoconferenza dal titolo “Badi come parli”: tema il Totolinguaggio. A seguire il concerto del trio formato da Sabrina Gasparini (Voce), Gen Llukaci (violino) e Claudio Ughetti (Fisarmonica) in “La canzone napoletana….senza confini”.
Il 27 dicembre, invece, è previsto un videoracconto sull’arte umoristica di Totò “Musicista, cantante e direttore di banda”.
Gli eventi sono ad ingresso libero con inizio alle ore 18.00