Money Gate, assolti dal presunto illecito sportivo Avellino e Catanzaro

Nessuna retrocessione e penalizzazione per Catanzaro e Avellino, le due società sono state assolte dal presunto illecito sportivo, le società di calcio Avellino e Catanzaro accusate dalla Procura Federale di un tentativo di combine per la gara del campionato di Lega Pro Catanzaro-Avellino del 2013 che aveva sancito la promozione in Serie B degli irpini. Si chiude con un nulla di fatto.

marpis

direttore responsabile www.gazzettadellirpinia.it