Si chiude il confronto tra i 34 scrittori in concorso per il Premio costadamalfilibri, opera realizzata dal Maestro Silvio Amato, nell’ambito della 9a edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo. Giovedì 9 Luglio, infatti, ore 20.30, in Piazzetta Grotta, alla via Marina di Cetara, Alfonso Bottone, direttore organizzativo di ..incostieraamalfitana.it, e il giornalista Franco Bruno Vitolo intervisteranno Maurizio Ponticelli e Agnese Palumbo, autori di “Il giro di Napoli in 501 luoghi”, pubblicato da Newton Compton, e Lucrezia Maggio, autrice di “Come solo le parole (Sei la storia)”, edito da Opposto.

Dopo il successo di Misteri, segreti e storie insolite di Napoli, Agnese Palumbo e Maurizio Ponticelli ritornano a raccontare la propria città. “Il giro di Napoli in 501 luoghi”: l’affascinante centro storico, i castelli, le ville, le piazze, le fontane, i monumenti; il magnifico golfo che non a caso gli antichi chiamavano “Il teatro degli dèi”, da capo Miseno a Punta Campanella; i luoghi confinanti, ricchi di storia e di incredibili tesori artistici: Pompei, Ercolano, il Vesuvio, i Campi flegrei, Pozzuoli, Cuma…Napoli è tutto questo e molto altro ancora. Una città da sempre sotto i riflettori, nel bene e nel male. Per coglierne l’essenza, va frequentata e percorsa. Merita di essere ammirata e osservata da tutte le prospettive possibili: le sue affermazioni, le sue eccezioni e anche le sue contraddizioni. Fra itinerari d’arte e misterici, inestimabili ricchezze archeologiche e naturalistiche, storie, aneddoti e curiosità, ecco 501 luoghi, celebri o poco conosciuti, preziose chiavi di lettura per accedere, oltre gli stereotipi, a una delle metropoli più seducenti e controverse al mondo.

Una raccolta di racconti, brillante e poetica, invece, “Come solo le parole”. Immagini forti e lievi che si contaminano tra loro e, allo stesso tempo, si separano, generando un corollario di vite e di sentimenti, sapido e, insieme, limpido compendio sul senso delle vite e dei sentimenti stessi. La “parola” per la scrittrice Lucrezia Maggi ha grande peso. E’ esperienza. Le storie narrate non hanno mezze misure, ma sanno anche avvalersi di un “punto zero”, quello posto nell’ombra, utile – se non indispensabile – a mostrare le linee di confine delle verità, quando queste non sono ancora state pronunciate e, per tale ragione, spesso ben più incisive.

La serata sarà aperta alle 19.30 da un momento dedicato ai più piccoli con le fiabe “su misura” di Ilenia Negri che, con la sua “Bottega delle Favole”, coinvolgerà gli alunni delle Scuole Elementari e Medie Inferiori di Cetara. La chiusura con la consegna di ..incostieraamalfitana.it a Sergio Cuomo, presidente di Mentoring USA Italia, di una “mini biblioteca” per contribuire alla lotta contro la dispersione scolatica.

La 9a edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, dedicato a Reyhaneh Jabbari, la giovane iraniana impiccata per l’uccisione dell’uomo che voleva stuprarla, si pregia degli auspici del Centro per il libro e la lettura del Ministero per i beni e le attività culturali; dei patrocini del Club “I Borghi più belli d’Italia”, dei Parchi Letterari, della Società Dante Alighieri, dell’Università degli Studi della Tuscia, del Consolato del Benin a Napoli, dello Spoleto Festival Art, di Mentoring Usa/Italia Onlus, dell’Association Internationale Critiques Litteraires, dell’Autorità Portuale di Salerno, dell’Accademia Italiana, dell’UNPLI Unione Nazionale delle Pro Loco Italiane – Comitato provinciale di Salerno, dell’Azienda Soggiorno e Turismo Amalfi, di Arturo Bascetta Edizioni, di Ipernetwork Team Salerno, dello Yachting Club Salerno, dei Comuni di Amalfi, Atrani, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Scala, Vietri sul Mare. E di quello, per parte della stessa iniziativa, di Milano Expò 2015.