AVELLINO – Un laboratorio intensivo sull’arte dell’improvvisazione applicata alla Danza contemporanea. Una tre giorni formativa in compagnia della coreografa di livello europeo Adriana Borriello. Venerdì 26 e sabato 27 settembre, dalle 16 alle 19, e domenica 28 settembre, dalle 10 alle 13, parte il workshop “Tecniche di improvvisazione e Danza contemporanea”, che si terrà al Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino.

“Tecniche di improvvisazione e Danza contemporanea” è un workshop aperto ad insegnanti e professionisti della danza che potranno confrontarsi con un’artista di livello europeo come Adriana Borriello, direttore artistico del “Progetto/Danza” del Teatro “Carlo Gesualdo”,  e vivere una esperienza volta ad arricchire le proprie competenze in materia di Danza contemporanea.

Il workshop è inserito nell’ambito delle attività extracurriculari del Progetto/Danza del Teatro comunale irpino, spazio didattico e formativo di qualità in cui è stato attivato, primo ed unico in Italia, il Corso di Laurea triennale Tecnico-compositivo in Coreografia, grazie alla grande sinergia intercorsa tra il “Gesualdo” e l’Accademia Nazionale di Danza di Roma.

Per maggiori informazioni telefonare al numero 0825.771649 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 11, oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica danza@teatrogesualdo.it

Intanto, prosegue la campagna abbonamenti per il cartellone “Gesualdo Danza”, la prima rassegna dedicata alla grande danza contemporanea, giunta alla seconda edizione, che propone al pubblico avellinese tre performance di altissimo livello e un incontro formativo con i grandi protagonisti del panorama internazionale.

Per assistere allo spettacolo in prima nazionale, Re-Zeitung, con la coreografia di Anne Teresa De Keermaeker, in programma domenica 2 novembre alle ore 18.30, e Dolce vita – Archeologia della Passione” di Virgilio Sieni, direttore della Biennale di Venezia, Settore Danza, che per la prima volta porterà la sua Compagnia in Campania, il costo dell’abbonamento sarà di 30euro, mentre il costo di ogni singolo biglietto, posto unico numerato, sarà di 18 euro

Per le tre performance “On Stage”, che si terranno, invece, sabato 17 gennaio 2015, alle ore 17 e alle 21, e domenica 18 alle ore 18.30, il costo del biglietto, posto unico non numerato, sarà di 8 euro, mentre l’abbonamento a tutte e 3 le performance verrà 18 euro.