In una società liquida come quella in cui viviamo, dove i partiti tradizionali sembrano aver ormai concluso il loro corso, spetta sempre più alla società civile il compito di recuperare e difendere i valori fondanti del vivere comune e della qualità della vita; non solo recuperali, ma proporli e sostenerli di fronte ai decisori politici. Questo è il compito che si sono dati i quaranta autori di Ora Basta! (Edizioni Clichy). Il volume nasce da un esperimento di scrittura collettiva compiuto da ex studenti della facoltà di Scienze Politiche Cesare Alfieri di Firenze, appartenuti al movimento della Pantera del 1990, ultimo dei grandi movimenti studenteschi del Novecento, mossosi per difendere l’Università pubblica. Il libro che ne è scaturito propone una rivolta, una sorta di manifesto politico alternativo per un’Italia molto diversa da quella ora in mano ai sovranismi e ai populismi.

Dopo le presentazioni di Milano, Roma, Prato, Firenze e Arezzo, il prossimo 16 maggio il volume arriva a Salerno in un doppio appuntamento. La mattina verrà presentato nell’ambito degli incontri organizzati dall’Associazione Scienze Politiche – ASP dell’Università di Salerno. A partire dalle ore 10.30 in Aula SP/A, DSPSC, ne discutono Dario Mannina, presidente (Asp) e i docenti Luca Castagna, Beatrice Benocci, Alfonso Conte, Domenico Fruncillo dell’Università di Salerno.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 18.00, Ora Basta! sarà ospite della Libreria Imagine’s Book di Salerno. Alla presentazione in libreria, seguirà un dibattito aperto al pubblico, a cui prenderanno parte i docenti Beatrice Benocci, Alfonso Conte, Domenico Fruncillo. Modera l’incontro la giornalista Anna Fiore. Partecipano alle due presentazioni e ai dibattiti gli autori Silvia Presenti e Walter Rossi. I proventi dei diritti d’autore derivanti dalla vendita del libro saranno interamente devoluti all’associazione Mediterranea.