Santiago Morero ha presenziato alla consueta conferenza di inizio settimana della Calcio Avellino SSD. Il capitano dei biancoverdi, autore di 5 goal stagionali, ha introdotto l’ultima gara di LND, girone G, nella quale i suoi saranno impegnati in trasferta sul campo del Latina Calcio.

“Il calendario ci dice che è l’ultima partita – ha esordito Morero – ma noi sono due mesi che giochiamo ogni gara come se fosse l’ultima, ci siamo abituati. Viviamo l’attesa del match serenamente, preparandoci al meglio e chiaramente con la voglia di vincere”.

Il commento sulla classifica: “oggi siamo in vetta, due mesi fa avrei messo la firma per essere a questo punto della stagione in questa posizione di graduatoria. Ci manca ancora qualcosa, ma restiamo calmi e pensiamo solo alla prossima gara”.

Sul Latina, prossimo avversario: “non sottovaluteremo certo l’avversario. Dobbiamo scendere in campo con l’obiettivo di vincere per ottenere un traguardo importante. Giocare per vincere è il bello del calcio, ho detto ai ragazzi più giovani di lasciar perdere la pressione perché quando si gioca per qualcosa di bello deve essere una gioia e non un pensiero negativo”. Sono passati molti mesi dal ritiro di Sturno, e capitan Morero offre la sua analisi: “Appena messo piede a Sturno il mio pensiero è stato subito quello di vincere il campionato, che si è rivelato difficile e ricco di insidie. Noi siamo stati però molto bravi a recuperare tutti i punti persi per strada e ora siamo lì, sempre con la testa rivolta ad una partita per volta senza pensare al dopo”. “La squadra sta bene – ha concluso Morero – sia di gambe che di testa. E’ fondamentale per noi avere i nostri tifosi anche se purtroppo non potranno venire tutti. Sappiamo qual è il nostro compito e faremo di tutto per ottenerlo”.

Fonte e foto: www.avellinossd.it