Riceviamo e pubblichiamo: di Marco Pizzorno

Io e Roberto Tumbarello,amico di Famiglia e di mio Padre. 27 anni addetto comunicazione al Consiglio d’Europa, illustre direttore di tante testate giornalistiche tra cui Oggi, con incarico al Parlamento italiano. Divenuto uomo di fiducia di Pertini e ,successivamente ,di
Papa Woytila che seguiva in ogni suo viaggio , fu il primo giornalista ad intervistare Yesser Arafat nel 1977 ,quando era ancora in veste di terrorista, il 5 maggio pv presenterá a Roma nuovo libro “Viaggio della Vita,”introduce Lando Buzzanca, presso il Teatro Arciliuto a Roma.

Marco Pizzorno: “Libro molto interessante , pieno di memorie e personaggi internazionali . L’ho letto , e a pg 99, cita Obama, l’intuizione che successivamente si avveró.Infatti Roberto confessó all’amico Somar Al Assad ,cugino del Presidente siriano,che Barack Obama sarebbe diventato Presidente ancor prima che quest’ultimo iniziasse le primarie nè i coucus, così di lí ,nei salotti internazionali veniva appellato come “l’inventore di Barack Obama.”

Tumbarello è stato insignito della medaglia pro merito per l’impegno nei diritti umani.
“Viaggio della vita “è un opera interessante di Roberto che consiglio, in quanto frutto di una personalitá internazionale e patrimonio di un gentiluomo dalle molteplici virtú che vale pena interpretare
Auguri Roberto.

Marco Pizzorno