La tradizione napoletana in uno spettacolo tra suoni, atmosfere e colori. Domenica 17, alle 19.30, al “Teatro d’Europa” di Cesinali, la Compagnia Napolincanto presenta “L’acqua è poca ma a’ papera… galleggia”, con Luciano Capurro, Alessia Moio, Sasà Trapanese. La regia è di Luciano Capurro. L’organizzazione è di Elisa Ruotolo, le musiche del maestro Franco Farina. I proverbi, i modi di dire raccontano le pagine più intense della storia e del modo di intendere la vita. Con grande simpatia, Luciano Capurro propone un varietà comico musicale, in cui la ricchezza della lingua napoletana è indicativa del costume e della creatività dei partenopei. “Lo spettacolo- commenta il direttore artistico del “Teatro d’Europa” Luigi Frasca- assicura un piacevole momento di divertimento e gioiosità. Con il suo talento, Luciano Capurro fa rivivere la magia del varietà, un genere quasi scomparso, che lo ha reso famoso nel panorama artistico italiano. Il pubblico interagisce con gli attori, lasciandosi conquistare dal brio e dalla freschezza della performance teatrale. La formula prescelta attribuisce allo spettacolo anche un valore culturale. Le espressioni napoletane diventano un modo per avvicinarsi all’evoluzione linguistica del dialetto, che esprime nel detto popolare l’esperienza secolare della gente comune”-.