SIDIGAS SCANDONE AVELLINO 88

BANCO DI SARDEGNA SASSARI 90

SCANDONE: Green; Acker; Nunnally; Leunen; Pini

SASSARI: Haynes; Logan; Varnado, Eyenga, Petway

Nulla da fare per la Scandone di coach Pino Sacripanti che deve arrendersi ai campioni d”Italia di Sassari dopo un’ottima prova soprattutto nei primi due quarti. La squadra di Sacripanti paga un tiro da tre sul fil di sirena di Acker che sbaglia il tiro del successo. Un primo quarto equibrato con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto senza esclusione di colpi. Il parziale si è concluso sul 22-23 per la squadra di Sacchetti. Secondo quarto con Avellino nettamente più in partita che riesce a chiudere il secondo quarto sul punteggio di 50 a 48. Terzo quarto con Avellino che cerca di prendere il largo. Acker segna dall’area, si va all’ultimo quarto sul 75-69 per i biancoverdi. Ultimo quarto fatale ai biancoveerdi con Haynes che fa zero su due da tre, ma Acker sbaglia il tiro del successo. Sassari sbanca il Paladelmauro di Avellino 88-90.